Immagine

Buongiornooooooo

elfocheride

Annunci
Immagine

L’ultimo giorno di sole – Giorgio Faletti

L’ultimo libro scritto da Giorgio Faletti.

Impostato come se fosse uno spettacolo teatrale (genere che a me piace molto), con monologhi e testi di canzoni.

Un libro, veloce, scorrevole.

La storia di una donna che decide di non abbandonare il suo paese natale nonostante la minaccia di un’esplosione solare…

BC-2_sole-1

L’ultimo racconto scritto da Giorgio Faletti. Un’imminente esplosione solare, una donna che decide di non scappare per affronatre se stessa

Mentre tutti fuggono alla ricerca di un improbabile luogo dove potersi salvare da una imminente esplosione solare, una donna decide di restare nel paese dov’è nata, e di guardarsi dentro. Racconta a se stessa e al mondo che scompare ciò che ha visto e chi ha incontrato, le cose che ha vissuto e quelle che ha sognato. E canta per esorcizzare il buio. O per accoglierlo nel modo migliore, nel segno di una commovente tenerezza per le cose umane. Il racconto è diventato e tornerà a essere uno spettacolo teatrale, diretto da Fausto Brizzi e interpretato da Chiara Buratti (per la quale lo spettacolo era stato scritto e pensato).

Immagine

Sembra novembre

Buona-Domenica-17

Sembra una giornata novembrina oggi.

La nebbia, una pioggerellina sottile sottile che neanche si vede.

Il vapore quando respiri…

La giornata giusta per infilarsi sotto la copertina di pile a vedere la tv.

Credo che farò veramente così questo pomeriggio.

Guarderò la tv avvolta nella mia calda coperta e, al 90%, mi addormenterò.

Buona domenica a tutti!

Immagine

E’ arrivato l’arrotino – Anna Marchesini

Libro postumo di Anna Marchesini.

L’ultimo libro scritto dall’attrice comica che per tanti anni, durante l’infanzia e l’adolescenza, mi ha tenuto compagnia con il Trio.

AnnaMarchesini_EArrivatoArrotino

Certi incontri hanno una forza quasi magica, perché dilatano lo sguardo lasciando affiorare le nostre paure più profonde. A volte sono persone, altre idee, altre ancora solo voci. Ma tanto basta. Non saremo più gli stessi. È quello che ci racconta Anna Marchesini in questo suo ultimo romanzo. Due vite, due donne, due storie vicine e lontane: una creatura che sta per venire al mondo e un’orfana che del mondo conosce solo l’indifferenza. Un prima e un poi legati a doppio filo dalla stessa presenza: il passaggio dell’arrotino che deposita le sue orme sulla polvere, lo specchio di tutto quello che nella vita temiamo e amiamo. In bilico tra il sorriso e la lacrima, queste pagine sono un inno alla gioia e alla libertà, il dono più bello di una delle più grandi artiste italiane degli ultimi anni. 
Anna Marchesini ritorna in libreria con una nuova storia di cose semplici che persino dal titolo richiama un’Italia che non c’è più. E’ arrivato l’arrotino è un romanzo che racconta la povertà e la lotta per riuscire a farcela. Ed è proprio in quella lotta che le cose cambiano e ci trasformano. La protagonista del libro è ancora nella pancia della mamma e nove mesi sono tanti per una persona che soffre di claustrofobia. E’ lì, cullata da un mare di liquidi e di paure che sente la prima voce della sua vita, quella che determinerà chi sarà e cosa farà in tutti quegli anni struggenti ed infine assurdi. E’ arrivato l’arrotino è il primo urlo, ancora prima di quello della madre, la prima voce e il primo suono della vita della protagonista e per tutta la vita una parte di lei sa che qualcosa le aveva detto che sarebbe andata a finire così. Infatti la sua famiglia è così povera che stenta a mangiare pane e patate e allora la ragazza e poi la donna finirà proprio ad affilare coltelli. La salvezza però si cerca sempre ed ovunque, anche tra occhi pieni di fame, tra abbracci desiderati e mai ricevuti. In una strada difficile ed impervia si incamminerà la protagonista di questo straordinario libro firmato Anna Marchesini. Ognuno di noi lotta per qualcosa, ma più la lotta si fa difficile, più la salvezza risiede nell’amore. Tra amicizie sgangherate e assolute e tanti sogni, la donna che aveva paura di uscire dalla pancia della mamma, ce la farà nonostante tutto, nonostante il mondo e quel grido che la perseguita: E’ arrivato l’arrotino.

Immagine

O me o muuh – Katarina Mazetti

Un altro libro prestatomi da un’amica.

Due mondi diversi.

Lei bibliotecaria, lui fattore.

Possono due mondi così diversi avere una storia d’amore?

Il pensiero di lei e il pensiero di lui a confronto…

Come andrà a finire?

2803_omeomuuh_1226220072

Lei è colta, intellettuale, cittadina. Lui alleva con passione mucche da latte. Si sentono soli. S’incontrano e, magicamente, scatta la scintilla della passione. Ma quanto dura l’amore quando lei e lui sono completamente diversi? Nata a Stoccolma, giornalista e produttrice radiofonica, sposata, con quattro figli e un cane, Katarina Mazetti presenta una commedia brillante, bestseller in Svezia.

Immagine

Buon pomeriggio

30

Per me oggi lo è.

Ho un po’, tanto, il magone, ma la buona notizia che è arrivata mi ha riempito il cuore di gioia.

Finalmente (anche se dovrò aspettare ancora un po’) riuscirò ad avere i soldi che mi spettano per il lavoro che ho fatto e per il quale non sono stata pagata.

E questo sarà la fine definitiva di un ciclo e per il momento è una boccata d’ossigeno che entra.

Vorrei che questa fosse la notizia che aprirà le porte a tante altre belle notizie.

Perché ne ho bisogno.

Sono due anni e mezzo che tutto va storto.

Ora vorrei solo che le cose potessero iniziare a migliorare.

Piano piano, senza fretta.

Ma che tutto ritorni come era o che almeno, nel mio cielo, ci fossero più giornate di sole che di pioggia.